sabato 25 luglio 2009

CARLO LEVI Cristo si è fermato a Eboli

E' la cronaca, trasfigurata in senso lirico e meditativo, di un soggiorno coatto in Lucania, cui l'autore fu costretto negli anni 1935-1936, perché militante di Giustizia e Libertà e condannato per attività antifascista. E' una appassionata "lettera d'amore" per un sud che ha le sue regole e che pulsa di una umanità infinita, in cui i le persone sono vere, nel bene e nel male, ed autenticamente se stesse
peso gr. 200 pagg. 220
libro in buono stato e senza difetti- copertina morbida
Editore Oscar Mondadori 1987
euro 2 + 2 per spedizione fino a 2 kg in libri

Nessun commento: