lunedì 27 luglio 2009

michael dibdin VENDETTA D'ANNATA

Il vicequestore Aurelio Zen stavolta approda controvoglia alle vigne piemontesi, incaricato da un appassionato e potente collezionista di vini di risolvere un'indagine della massima importanza. Nei pressi di Alba, è stato selvaggiamente ucciso ed evirato il produttore di uno dei migliori Barbaresco. Accusato del delitto è il suo unico figlio, ma il suo arresto rischia di compromettere la vendemmia, che si annuncia eccezionale.
peso gr. 400 pagg. 318
libro in buono stato - copertina morbida
Editore Passigli

Nessun commento: