giovedì 3 dicembre 2009

NERINO ROSSI Melanzio


Virginia,Isora,Argia,Giselda:quattro donne ardenti e spericolate,generose e maliziose,sono i personaggi centrali di questa commedia umana.Accanto a loro,in una rappresentazione non a coppie ma corale,uomini avventurosi ed estrosi:Melanzio,Cleto,Don Primo e Helmut Riel,melanconico guerriero tedesco.Melanzio,il protagonista del romanzo,è,come l'omonimo personaggio omerico,un ex guardiano di porci:romagnolo galante,aggressivo,appassionato,arguto,vive tra il '44 ed il '45,una serie di vicende drammatiche e grottesche,che lo trasformano da picaresco mercante egoista in ironico ed eroico alfiere della vita.Melanzio racconta gli avvenimenti amari o ambigui o epici in cui furono coinvolti,negli ultimi due anni della Seconda Guerra Mondiale,gli abitanti della piana che,in Emilia Romagna,si estende tra Bologna e Lugo.
peso gr.300 pagg. 212
copertina rigida
Editore Euroclub

Nessun commento: