venerdì 26 marzo 2010

MARCO INNOCENTI contro il resto del mondo

peso gr.200 pagg.  130
libro in ottimo stato - copertina morbida Editore Baldini e Castoldi
Da ragazzo ero così timido e solitario che non riuscivano neppure a trovarmi un soprannome. Pensavo di essere un tesoro sommerso e speravo che qualcuno si tuffasse nell’oscurità della mia anima per riportarmi in superficie. Ero magrissimo e nuotavo dentro i miei vestiti, perché se non stavo comodo iniziavo a sudare freddo e mi veniva da spogliarmi. Portavo pantaloni di velluto marroni e maglie di cotone larghe e slabbrate, quasi indecenti. Tra me e i colletti era una lotta mortale: non sopportavo il contatto del tessuto sul mio collo. Niente camicie. Niente maglioni. Niente lana.

Nessun commento: