domenica 4 settembre 2011

GIOVANNI VERGA i malavoglia

Un libro che ti trasporta in un paesino siciliano,Aci Trezza ,con i suoi pescatori, agricoltori, le casette modeste della gente semplice… i Malavoglia sono parte di questo paesaggio. Nonostante si avvicendino diversi sfortunati eventi, Verga rimane distaccato nel raccontarli, fedele allo stile verista che lo caratterizza, ponendosi al di fuori del racconto, osservando (una tecnica un po' voyeurista se vogliamo: sembra di spiare dall'alto ciò che accade nella cittadina e nelle case), senza prendere parte, riservando ai personaggi il compito di autoraccontarsi, con la forza del loro carisma. Un libro che fa parte de "il ciclo dei vinti", la povera gente comune, che destinata ed ancorata alla propria situazione socio-economica, nel tentativo di distaccarsi da essa, perisce. Perché, secondo il mito dell'ostrica, distaccarsi dallo scoglio significa morire: vedi 'Ntoni e Lia, travolti dal mondo nuovo che cercavano di scoprire.


€ 2 + spese di spedizione €2.00 fino a 2 kg. di peso in libri

Nessun commento: